di MASSIMO DI CENTA

Rivoluzione in testa alla classifica: adesso al comando ci sono due formazioni, il Casarsa ed il Rive d’Arcano/Flaibano, che hanno approfittato della sorprendente sconfitta interna della fin qui imbattuta Sacilese ad opera della Gemonese. Ma andiamo con ordine. Il Rive supera di misura il Bannia, al termine di un match molto tirato e caratterizzato da decisioni arbitrali aspramente contestate. Di misura anche il successo esterno del Casarsa che s’impone a Martignacco con un gol di Cavallaro a 10’ dal termine. La Sacilese, come detto, rimedia un ko interno al cospetto di una Gemonese abile a sfruttare la superiorità numerica originata dall’espulsione del portiere dei padroni casa Onnivello. Curioso il fatto che i giallorossi di Cortiula abbiano conquistato le loro tre vittorie sempre con squadre pordenonesi (Bannia e Corva le altre due vittime).La prima sconfitta in campionato costa alla formazione di Muzzin il primato ed il raggiungimento, dietro le due battistrada, anche da parte del Fontanafredda che va a vincere in casa dell’Azzanese. In zona play off sale anche il Tolmezzo che non ha nessun problema nel confronto in Carnia contro un Saronecaneva giunto alla settima sconfitta in campionato. Vertice affollato, insomma, con ben cinque squadre racchiuse nello spazio di quattro punti. Per quanto riguarda la parte bassa della graduatoria, le uniche a far punti sono il Torre ed il Corva, che si dividono la posta nello scontro diretto. Le altre sono costrette a segnare il passo: il Calcio Teor perde in casa dell’Ancona Lumignacco, mentre l’Unione Basso Friuli soccombe in trasferta sul campo del Rivolto.
IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA. E’ Davide Gregorutti del Tolmezzo il protagonista di giornata. Il “Grego” infila l’ennesima tripletta di una carriera straordinaria. L’avversario non era di quelli difficilissimi, d’accordo, ma tre gol restano comunque un bel bottino. L’intesa con Motta cresce di domenica in domenica e questa è una bella notizia per i carnici che con una coppia così possono anche fare qualche pensiero in grande.
Nella foto di copertina una fase di Tolmezzo - Saronecaneva