di Fabio Buttazzoni

Riproduzione
vietata ©

 
 

Marcatori: De Zordo (aug.) 8'pt, Buzzi 11'pt, Cristofoli 30'pt e 21'st, Zafirovic 5'st, Rosa Gastaldo S. 29'st, Arcon 39'st.

Gemonese: De Monte, Baron (14'st Busolini), Perissutti (17'st Casarsa), Skarabot, Zarifovic, Ursella (C), Buzzi, De Baronio (21'st Venturini), Cristofoli (21'st Zanin), Zuliani (30'st Toffoletto), Arcon. All. Peter Kalin.

Aviano: De Zordo, Doliana (3'st Rosa Gastaldo Manuel), Alietti (38'pt Crovatto), Della Valentina (C), Bernardon, Del Salvio, Sulai, Rosolen (38'pt Rosa Gastaldo Simone), Tassan, Moro (28'pt Frncetti), Querin (12'st Momesso). All. Attilio da Pieve.

Ammoniti: Perissutti 8'st, Toffoletto 37'st.

Minuti di recupero: 3' pt.

Domenica 8 ottobre. Al "Simonetti" di Gemona c'è partita solo i primi 8 minuti, poi la squadra di Peter Kalin mette il turbo e i gialloneri di mister Attilio Da Pieve (da martedì dimissionario) escono troppo presto dal match.

Al minuto 11 il parziale è già di 2-0 per i padroni di casa, grazie prima alla sfortunata autorete del portiere ospite De Zoldo (8'), salvato prima dal palo sulla conclusione da fuori area di Buzzi ma poi con la palla che incoccia sulla sua schiena, terminando la sua corsa in rete e poi con lo stesso Buzzi (11'), che è entrato ufficialmente nel tabellino dei marcatori, con un gol facile facile da dentro l'area, di piatto, sfruttando uno svarione della difesa ospite.

La Gemonese non si accontenta e va più volte vicina alla terza rete, con protagonista soprattutto Zuliani, prima con un destro respinto da De Zoldo (16') e poi con un clamoroso palo (26'), centrato a poca distanza dalla porta,, a ribattere il suo precedente colpo di testa respinto in tuffo sempre dal portiere ospite. Al 30' l'ennesima sfuriata del numero 10 porta all'assist per la rete di Cristofoli con un preciso diagonale di interno destro sul secondo palo.

Le quattro sostituzioni operate dagli ospiti tra la fine del primo tempo e l'inizio della ripresa non portano agli effetti sperati, anzi: dopo 5 minuti Zarifovic salta più in alto di tutti da azione d'angolo, portando il parziale sul 4-0. Quindici minuti più tardi il bomber di casa deposita in porta il cross basso di Arcon, sfruttando ancora una volta le lacune difensive degli ospiti e queste sono le prime due reti stagionali per il classe '83.

La rete della bandiera ospite viene messa a segno da Rosa Gastaldo Simone, che al 29' scaraventa quasi all'incrocio la rete del momentaneo 5-1, dopo che il suo primo tentativo su punizione dai 22 metri era stato respinto dalla barriera, consolandosi con la più bella rete di giornata.

Al 39' Arcon chiude l'incontro con la sua rete personale tanto cercata nella ripresa: parte da sinistra, salta due avversari e poi scarica un forte destro che buca De Zoldo sul primo palo.

Da segnalare, ad inizio partita, la celebrazione per le 250 partite ufficiali di De Baronio con la maglia giallorossa, con la consegna di una targhetta commemorativa da parte della società.

Con questo risultato la Gemonese sale a quota 6 in classifica, portando a casa i primi 3 punti casalinghi, aspettando ora il derby con la Bujese di sabato 14 ottobre e interrompendo la striscia di due sconfitte consecutive. Per l'Aviano c'è subito la possibilità di rifarsi in casa contro l'UBF domenica 15 ottobre.