GIUDICE SPORTIVO

PRIMA “B” – ACCOLTO IL RICORSO: LA TORREANESE E’ CAPOLISTA

di Francesco Peressini

In giornata odierna il Giudice sportivo si è espresso sul caso relativo alla gara dello scorso 18 Ottobre tra Aurora e Torreanese, terminata 2-1 in favore dei locali ma sub judice dalla data di disputa per un’irregolarità nell’effettuazione di una sostituzione da parte dei remanzacchesi, che avevano disputato parte della gara con meno fuoriquota in campo rispetto a quanti ne prevedesse il regolamento. Il ricorso presentato dai giallorossi ospiti è stato accolto e dunque il risultato è stato convertito in uno 0-3 a tavolino che consente ai ragazzi di Gerli di presentarsi alla sosta in vetta alla classifica a quota 13 ed ancora imbattuti. Nel turno disputatosi Domenica scorsa, la Torreanese non è andata oltre l’1-1 con un coriaceo Ragogna: l’undici di mister Brandolisio ha dimostrato di essere in crescita, guadagnando il suo primo punto in trasferta e collocandosi alle spalle del gruppo di testa. Al secondo posto, alle spalle della Torreanese, si staglia il Colloredo: i granata passano a Mereto grazie ad una rete di Valent e si candidano ad essere la squadra rivelazione di questa stagione. L’Aurora si consola passando per 0-1 a Reana Del Rojale in un incontro tutt’altro che scontato: nonostante la gara rappresentasse un vero e proprio testacoda, la giovane Reanese non ha demeritato contro i più quotati rivali, che possono guardare con fiducia al futuro in virtù di un percorso netto ottenuto sul campo. Salgono a quota 9 anche Fulgor e Basiliano: i ragazzi di Negyedi ringraziano un super Namio, autore di una tripletta decisiva nello scoppiettante 3-5 di Pagnacco, mentre i bianconeri di mister Pagnucco restano imbattuti battendo 3-1 un Diana ancora alla ricerca di continuità. Riparte l’Arteniese, che passa sul campo dell’Union Martignacco per 2-3 e torna alla vittoria dopo due giornate di digiuno: per i rossoblù padroni di casa, fermi a quota 3 in classifica, la terza sconfitta consecutiva rappresenta invece un primo campanello d’allarme. Pareggio per 2-2, infine, tra Riviera e Lavarian Mortean Esperia: all’undici di mister Trangoni non basta una doppietta di Reniero per salire al terzo posto in classifica, mentre i biancorossi di Del Medico si riscattano dopo il 5-2 subito a San Giorgio di Nogaro, cogliendo il secondo risultato positivo consecutivo tra le mura amiche ed abbandonando la penultima posizione.