di Marco Fachin

Riproduzione vietata ©

Batte il primo colpo di mercato il Campodarsego del presidente Pagin e dei neo mister e DS Maurizio Bedin e Mattia Bergamaschi.

E per farlo pesca nella nostra regione, privando così il Chions di uno dei suoi pezzi da 90, risultato fondamentale nella corsa alla salvezza nello scorso campionato.

È ufficiale l'ingaggio da parte dei biancorossi padovani di Emanuel Valenta, attaccante croato classe 1994, che nella stagione appena conclusa ha contribuito alla salvezza dei gialloblù con ben 12 reti.

Ora i ragazzi che verranno guidati da mister Sandro Lenisa quei goal se li dovranno andare a cercare da altre parti, perché saranno appannaggio appunto della squadra padovana.

Che fosse difficilissimo per il Chions trattenere Valenta - al pari di altri giocatori - era ben chiaro, soprattutto dopo la grande stagione che il sodalizio gialloblù ha disputato.

Per l'ormai ex numero 10 dei pordenonesi si tratta di un ritorno in Veneto, dopo l'esperienza al Villafranca Veronese di qualche stagione fa.

Nella sua carriera anche esperienze in patria con lo Jadran Poreć, in Slovenia con l'Ankaran - Hrvatini e in Lombardia, con l'Olginatese.

Come detto il suo score parla di 12 centri in 34 match, numeri che ora il Chions dovrà reperire da altri giocatori che arriveranno dal mercato.

Appare ben difficile una conferma di Franco Carella, così per la sostituzione di Valenta si fa insistentemente largo l'ipotesi del ritorno di Braian Crivaro - già in gialloblù nella precedente avventura in Serie D - quest'anno al Sandonà e autore di 14 reti in Eccellenza veneta.