Rinviata Chions v Montebelluna di serie D

di Francesco Tonizzo

Il Covid-19 sta martoriando l’attività sportiva anche e non solo a livello regionale, ovviamente. Da tutta Italia e, anzi, bisognerebbe dire da tutto il mondo, arrivano notizie di partite rinviate, di squadre non in grado di scendere in campo perché costrette a quarantena a causa di qualche persona risultata positiva al virus, all’interno dello spogliatoio o del gruppo squadra.
Purtroppo, bisogna rendersi conto che occorre convivere con questo subdolo virus e servirà pazienza per sopportare ancora per diverso tempo le limitazioni alla libertà personale che le Autorità sanitarie e le Istituzioni impongono: mascherina, distanziamento sociale (anche al chiosco nel post partita), posti limitati all’interno degli impianti sono gli elementi base che ogni tifoso deve rispettare, nel corso delle partite.
E la pericolosità della situazione emerge anche dalle notizie che arrivano dall’Interregionale, un campionato nel quale i controlli agli atleti sono ancora più serrati, rispetto ai tornei dall’Eccellenza in giù. E’ di oggi la notizia che il Chions ha comunicato ufficialmente che a gara in programma domenica con il Montebelluna sarà rinviata al 28 ottobre 2020, alle ore 14:30.
In seguito al caso di positività di un giocatore chionsese e alla messa in quarantena di altri due, sentita l’ASL e la Federazione, si è optato per la richiesta del rinvio che è stato poi concesso.
Oggi, tramite la società, tutti i componenti della Prima squadra, gli accompagnatori e i membri dello staff si sono sottoposti al tampone (volontariamente) e sono ora in attesa dei risultati.
Con la speranza di riprendere presto le attività, auguriamo una pronta guarigione al nostro atleta”, ha terminato la comunicazione la società del presidente Mauro Bressan.

Oltre Chions – Montebelluna di serie D, la LND del Friuli Venezia Giulia ha diramato il solito elenco di partite rinviate, che questa volta coinvolge Vigonovo – Union Rorai e Diana – Palmarket Pagnacco, entrambe di Prima categoria.