Lirussi e Basso, due friulani a Belluno

Il Belluno ha ingaggiato Eric Lirussi, classe 2001, scuola Udinese, e Francesco Basso, classe 2002, proveniente dal Settore Giovanile del Pordenone.

Lirussi, uscito dal vivaio bianconero, già azzurro con le selezioni under 15, U17 e U19, proviene dal Bologna, dove a fine 2020 era stato convocato anche per la prima squadra, in serie A. Essendo un fuoriquota rappresenta un’ottima soluzione per il team gialloblu, soprattutto alla luce della partenza del bomber Alessandro Salvadego alla volta degli Stati Uniti, dove studierà e giocherà alla Central Methodist University nel Missouri. Eric si è svincolato dal Bologna e si stava allenando a Belluno già dalle scorse settimane: all’esordio, domenica a Cartigliano, ha giocato quasi un’ora.

Basso invece proviene dalla Under 19 del Pordenone e gioca nel ruolo di laterale, interpretando bene sia la fase difensiva, sia quella offensiva e avrà modo di fare esperienza a livello interregionale, dopo aver giocato sotto le cure del mister Maurizio Domizzi nel vivaio neroverde.

Con i due giovani friulani, il Belluno rilancia la sua candidatura a un ruolo da protagonista ai vertici della classifica del girone C di serie D, all’inseguimento delle capoliste Manzanese e Mestre, che sopravanzano i veneti di un solo punto, a quota 24.