Le ragazze del Calcio Fvg (con)vincono

di Francesco Tonizzo

C’è un calcio regionale che vince e convince. Si tratta del futbol femminile: in serie B, l’Upc Tavagnacco ha sconfitto per 2-0 l’Orobica Bergamo, salendo al secondo posto in graduatoria; in serie C, la Triestina ha espugnato Oristano vincendo per 1-5, nella trasferta più lunga e logisticamente ostica della stagione.

Per le gialloblu di mister Chiara Orlando, il successo nella quarta di ritorno di serie B con Bergamo vale la seconda vittoria consecutiva e la prima in casa dallo scorso 13 dicembre, quando Ferin e compagne sconfissero il Perugia per 5-0. Pur senza l’indisponibile Veritti, Tavagnacco ha giocato il primo tempo con grande intensità, tenendo botta sulle incursioni orobiche e sfruttando al meglio le tante opportunità create in zona goal: le reti di Tuttino al 20’ e Grosso in chiusura di prima frazione, hanno permesso all’undici friulano di proseguire la partita nella ripresa gestendo il risultato e senza patire pericoli particolari per la porta di Beretta.
Il successo permette alla squadra del presidente Roberto Moroso di consolidare la propria posizione al secondo posto in classifica, a -3 dalla capolista Pomigliano, avendo anche una partita in meno rispetto alle partenopee, tra l’altro dovendo anche recuperare lo scontro diretto al Comunale di Tavagnacco (la data non è ancora stata resa nota) e all’orizzonte si staglia la trasferta di domenica 7 marzo a Ravenna, sul campo di una diretta concorrente in chiave promozione, contro la quale all’andata l’Upc ha pareggiato 0-0.

Scendendo di categoria, nell’undicesima giornata di serie C, la Triestina femminile del mister Fabrizio Melissano ha vinto con autorità ad Oristano: un 1-5 che rappresenta il modo migliore per onorare gli sforzi per arrivare fino in Sardegna via traghetto, oltre ad essere la conferma che l’undici rossoalabardato sta ingranando davvero, avendo colto la seconda vittoria consecutiva, dopo il 2-1 rifilato all’Isera in rimonta nel turno precedente. Già alla fine del primo tempo, sullo 0-2 frutto delle reti di Zanetti e Virgili, la Triestina aveva la partita in mano. Nella ripresa, ha dilagato fino allo 0-4, aggiungendo i goal di Blarzino e Usenich; nel finale, dopo il goal della bandiera, su rigore, realizzato dalle padrone di casa, Paoletti ha messo la ciliegina sulla torta, insaccando il quinto goal giuliano. Domenica, a Villa Vicentina, la Triestina ospiterà la cenerentola Le Torri di Quartesolo, team che finora ha racimolato un solo punto in campionato.