Il Federale di Sant’Osvaldo al Comune di Udine

Il Presidente del Comitato Regionale della LND del Friuli Venezia Giulia Ermes Canciani e l’Assessore allo sport del Comune di Udine Antonio Falcone hanno firmato la convenzione con la quale la Figc Servizi concede in comodato d’uso gratuito al Comune di Udine l’impianto “Federale” del quartiere Sant’Osvaldo, alla periferia sud della città friulana. La durata della convenzione è di 25 anni, con opzione di rinnovo per ulteriori 10 anni.
L’obiettivo, già dichiarato a suo tempo, dall’Amministrazione Comunale di Udine, che aveva iniziato a lavorare al progetto già con il precedente Assessore allo Sport Paolo Pizzocaro, è riqualificare e adeguare l’impianto calcistico di proprietà della Figc e le sue strutture. Oltre agli spogliatoi, saranno risistemati anche gli spalti da circa 250 posti del “Federale”, storico campo di via Giussani che era abbandonato dagli anni Novanta.
Nell’ultimo piano regolatore approvato dalla Giunta Comunale del Sindaco Pietro Fontanini, l’area sulla quale insiste l’impianto ha mantenuto la stessa destinazione d’uso: non potendo edificare, il campo rimarrà tale.
Nei mesi scorsi si parlava di un intervento da parte del Comune per uno o due milioni di euro per la riqualificazione completa del “Federale”, che diventerebbe appetibile per le società sportive cittadine e dell’hinterland udinese, come struttura in grado di ospitare eventi anche di alto livello agonistico.