Futsal: Chiuppano v Maccan Prata è sfida al vertice

All’inseguimento dell’imbattuta corazzata Sporting Altamarca Maser. E’ il titolo della sfida che vede una di fronte all’altra, oggi pomeriggio, i padroni di casa del Chiuppano, secondi nella classifica del girone B di serie B con 22 punti in otto partite disputate, e la Maccan Prata, terza con 19 punti in nove partite giocate. Per entrambe le formazioni, ma soprattutto per il Chiuppano, date le ambizioni del club berico, la partita rappresenta già forse l’ultima occasione di rimanere più o meno in scia all’Altamarca, che sta viaggiando con il vento in poppa e un’autorità che nessun’altra compagine del girone riesce a pareggiare. Fischio d’inizio alle 16, arbitri Botta di Biella e Garreffa di Collegno, cronometrista Mansueto di Verona; diretta facebook sulla pagina ufficiale del Chiuppano.
Uno delle motivazioni più importanti per i gialloneri pratesi è vendicare il 2-10 con cui i vicentini espugnarono il palaPrata all’andata. A questo giro, la Maccan arriva con maggiore convinzione e più fiducia, data anche la classifica: “Sono molto curioso di vederci – ha detto nel pre-gara il mister Marco Sbisà –, perché stiamo bene, arriviamo in un buon momento fisico e mentale. Sono curioso di vedere i passi avanti: sarà sicuramente tutt’altra partita, visto che all’andata non eravamo ancora consapevoli di noi stessi. Il Chiuppano resta la squadra più forte del campionato: l’ha dimostrato anche col Palmanova (vincendo 21-1 nel recupero della sesta d’andata, giocato martedì, ndr), dando prova di una mentalità incredibile giocando senza interruzioni, senza fermarsi mai. Resta una schiacciasassi che gioca sempre a mille: vorrà far la partita da subito, noi sappiamo cosa fare per cercare di metterli in difficoltà. Giocheremo senza pressioni, consci di quale dovrà essere la nostra partita, quelli che devono vincere il campionato sono loro».
Il Chiuppano ha cinque partite da recuperare, compresa la contesa con l’Altamarca che, da par suo, è indietro di tre gare sulla tabella di marcia, mentre alla Maccan mancano quattro gare, compreso il derby con la Martinel Pordenone, non disputato martedì.

Nella prima giornata di ritorno, proprio la rediviva Martinel ospita al palaFlora di Torre il Belluno: fischio d’inizio alle 16, arbitri Maurizio Luigi Schito di Milano e Silvia Volonterio di Como, cronometrista Elena Lunardi di Padova. All’andata, i naoniani subirono un brusco 6-2 a favore dei bellunesi, rendendo, di fatto, vana la doppietta di Finato: oggi, il team del mister Gianluca Asquini punta a disputare una partita più equilibrata. Si gioca ovviamente a porte chiuse, ma sarà disponibile la diretta streaming sulla pagina Facebook dei neroverdi, a partire dalle 15:50.

In campo, nel pomeriggio anche il Maniago Futsal, che attende la visita dell’Hellas Verona: fischio d’inizio alle 16, arbitri Francesco Sferrella di Pescara e Peter Paul Leo Reinisch di Bolzano, cronometrista Francesco Battista di Gradisca d’Isonzo. Ancora fermi al palo e con quattro partite da recuperare, i coltellai del mister Mauro Polo Grava, reduci dal 3-7 con il Miti Vicinalis Vazzola di mercoledì, provano a rompere il ghiaccio in campionato. All’andata, a Verona, l’Hellas vinse 11-1.

La lanciata Udine City Futbol Sala è invece di scena sul campo del Cornedo: fischio d’inizio alle 16, arbitri Giuseppe Anzisi di Mantova e Domenico Di Donato di Merano; cronometrista Michele Ronca di Rovigo. Al di là dell’onorevole sconfitta di sabato scorso a Maser, i bianconeri del mister Tita Pittini stanno vivendo un buon momento, dimostrato anche dal 5-2 rifilato al Giorgione nel recupero di mercoledì, tanto che la zona a rischio play-out si è allontanata. L’obiettivo di Slavica Goranovic e compagni è proprio quello di dare continuità alle buone prestazioni, contro un’avversaria come il Cornedo, che finora ha racimolato un solo punto e che appare decisamente alla portata dell’Udine City Futbol Sala.

Infine, la Bipan Palmanova è stata costretta all’ennesimo rinvio del match tra gli amaranto del mister Giuseppe Criscuolo e l’Olympia Rovereto, per un caso di positività al Covid da parte della squadra trentina.

Le altre partite del turno: Sedico v Miti Vicinalis, Sporting Altamarca Maser v Giorgione.