Edy De Magistra: neanche era il caso di iniziare

Intervista di Francesco Tonizzo

Edy De Magistra, direttore sportivo del Torviscosa: forse la vostra squadra, che era ai piani alti della classifica dell’Eccellenza, è stata tra quelle più vessate dallo stop al campionato: era proprio impossibile proseguire?
Non era neanche il caso di iniziare. Sono quindi d’accordo sulla chiusura perché non ci sono le condizioni per affrontare un campionato, senza retrocessioni e senza competizione per come la intendo io. Adesso dobbiamo pensare alla salute di tutti“.

Quale il feedback che avete avuto da sponsor e giocatori?
Alcuni volevano ripartire, ma abbiamo tesserati che lavorano e fare tampone al campo sportivo, rischiando il posto di lavoro, è una situazione per la quale non tutti erano d’accordo, palesando qualche perplessità“.

I vostri giovani sono fermi: che ne pensa?
I nostri ragazzi sono fermi dalla fine di ottobre e non abbiamo fatto nessun allenamento. Con il presidente Sandro Midolini abbiamo deciso di sospendere tutto, rispettando le regole e non andando a cercare di aggirare ostacoli. Ognuno si allena per conto proprio“.

Se si ripartisse a settembre o quando si potrà, il Torviscosa ripartirà con l’ambizione che vi ha spinti nelle ultime stagioni?
Sicuramente: la nostra ambizione è fare bene e provare a salire di categoria. Ce la metteremo tutta: quando ripartiremo ci saranno tante cose da valutare, ma la nostra idea è sempre quella e non ci tiriamo indietro“.