Eccellenza: le prime frenano, la classifica resta corta

di Francesco Tonizzo

La quarta d’andata del campionato di Eccellenza in Friuli Venezia Giulia non ha dato scossoni in testa alla classifica: il Tamai e il Torviscosa restano le uniche squadre imbattute, ma hanno pareggiato entrambe nel turno infrasettimanale, le Furie Rosse a Gemona, i torrezuinesi in casa con il mai domo FiumeVenetoBannia, capace di risalire dal 3-0 di fine primo tempo al 3-3 finale; l’altra co-capolista Virtus Corno s’è fatta infilzare in casa dal Chiarbola Ponziana.
Scorrendo i risultati, il colpo vero l’ha fatto la rediviva Pro Cervignano Muscoli, capace di andare a vincere a Ceolini sul campo dell’incerto Fontanafredda, quest’ultimo rimasto al palo assieme a Lumignacco, sconfitta 2-0 a Codroipo, e Primorec, battuta 4-0 in casa del Rive d’Arcano Flaibano.
Proprio i giallorossi flaibanesi, con la miglior difesa del torneo (1 solo goal subito in quattro partite) consolidano la propria posizione alle spalle del duo di testa. Bene anche il San Luigi, che ha regolato la sempre insidiosa Spal Cordovado, mentre Ronchi e Tricesimo si sono spartite la posta, pareggiando 2-2.
La partita che avevamo indicato come “Big Match”, più che altro per le indicazioni che avrebbe espresso in favore delle due squadre, era Brian Lignano – Pro Fagagna: è finita 0-0, senza troppe emozioni, consegnando a entrambe le formazioni un punto che muove la rispettiva posizione in una classifica che, con le frenate delle capoliste, resta corta.