Due giovani dal Fvg ai Professionisti, cinque nelle Nazionali LND

di Francesco Tonizzo

La Lega Nazionale Dilettanti ha pubblicato un interessante dossier che valuta i movimenti dei giovani tesserati con le società affiliate al movimento del calcio dilettanti negli ultimi anni e nell’ultimo anno in particolare. In base ai risultati emersi dallo studio, un ragazzo su tre tra quelli selezionati nelle varie Rappresentative regionali è stato tesserato da società di Serie A, Serie B o LegaPro, come sottolineato dallo stesso presidente della LND Cosimo Sibilia.
La Lega Nazionale Dilettanti si è dotata di 27 referenti tecnici regionali, dodici osservatori per la sola Serie D e staff tecnici qualificati per ognuna delle Rappresentative. Per il Friuli Venezia Giulia, l’RTR è Pierpaolo De Nuzzo.
Nel periodo di attività compreso tra ottobre 2019 e febbraio 2020, gli scout LND hanno visionato ben 826 gare, segnalando 712 profili. Fatto ciò, è stata effettuata una ulteriore scrematura, mirata alla convocazione di 215 calciatori tra quelli individuati negli stage e nei raduni territoriali.
Di questi 215 giovani atleti, ben 68, vale a dire il 32% del totale, sono passati nei mesi scorsi nell’area professionistica, perché rilevati da società di Serie A, Serie B e LegaPro. A tutti gli effetti, è il trend di crescita più alto dal 2014 a oggi: di quei 215, la metà circa è andata in squadre di Serie A, il resto in B e C.
Tra questi 215 giovani promesse, sono due quelli che provengono da società del Friuli Venezia Giulia: l’under 17 Adriano Colonna Romano, passato dal Donatello Udine al Drustvo Nova Gorica (serie A Slovena), l’under 16 Alessandro Boccalon, passato dall’Aquileia all’Udinese calcio in serie A.

Cinque sono invece i giocatori del Friuli Venezia Giulia convocati nelle Nazionali giovanili della LND, che annovera tra i suoi allenatori anche Giuliano Giannichedda, ex mediano dell’Udinese di Zaccheroni alla fine degli anni Novanta, e Andrea Albanese, già selezionatore della Rappresentativa Esordienti del Friuli Venezia Giulia (entrambi in foto): Elio Capellari, oggi in forza alla Manzanese, lo stesso Adriano Colonna Romano, Gianluca Tell, altro prodotto del Donatello Udine, Yassin Msafti, convocato nell’àmbito del raduno del Centro di Preparazione Olimpica a Tirrenia all’inizio del 2020, l’under 16 Patrick Sambo, del Donatello e prodotto del vivaio del Sovodnje.

Oltre alle classiche Campania, che conta ben 26 giocatori convocati, Lombardia (23), Veneto (21) e Lazio (20), la Regione con un bacino simile al Fvg che ha fatto meglio è la somma dei comitati delle province autonome di Trento e Bolzano, che hanno avuto ben 15 giovani convocati nelle varie Rappresentative.