COPPA ITALIA FVG DI PROMOZIONE: IL FATTORE CAMPO E’ QUASI INESISTENTE

di Francesco Tonizzo

Un dato su tutti spicca nel primo turno della Coppa Italia di Promozione in Friuli Venezia Giulia: nelle sedici partite disputate, sono arrivate ben dieci vittorie in trasferta. Trattandosi del primo test ufficiale, dopo settimane di allenamenti necessariamente contingentati e limitati dai protocolli anti-Covid19, dopo alcune amichevoli, pardon… allenamenti congiunti che hanno lasciato impressioni molto provvisorie, si può pensare che sia solo un caso.

Anche se l’autorità con la quale alcune formazioni hanno vinto fa già intuire le potenzialità di squadre come la Nuova Sacilese, corsara per 0-5 (Salvador, Zusso e Nadal i realizzatori) sul campo del Sarone Caneva e il sonante 4-0 (Rocco, Giusto, Nardini e Del Riccio i realizzatori) con cui l’Ol3 ha demolito la Valnatisone e il poker della Forum Julii Cividale (Filippo, Goz e Pines Scarel) calato sul campo dei Grigioneri di Savorgnano.

Interessante anche la vittoria della Juventina Sant’Andrea (Piscopo su rigore e Selva) per 0-2 a Repen sul campo del Kras: i goriziani del mister Nicola Sepulcri sembrano già in palla

.

Tutti i risultati del primo turno
Maniago Vajont v Prata Falchi 0-2
Sarone Caneva v Sacilese 0-5
Corva v Torre 2-0
Vivai Rauscedo v Casarsa 3-1
Camino v Sanvitese 0-0
Unione Basso Friuli v Maranese 1-2
Bujese v Tarcentina 0-0
Venzone v Tolmezzo Carnia 1-0
Santamaria v Azzurra Premariacco 0-1
Sevegliano Fauglis v Risanese 0-1
Ol3 v Valnatisone 4-0
Grigioneri Savorgnano v Forum Julii 0-4
Kras Repen v Juventina Sant’Andrea 0-2
Pro Romans Medea v Terenziana 0-1
Costalunga v Sant’Andrea San Vito 1-3
Trieste v Zaule Rabuiese 0-1