Cjarlins Muzane: in partenza anche Dario Sottovia

Continua la rivoluzione al gruppo della prima squadra del Cjarlins Muzane portata avanti dalla società friulana. Pochi minuti fa, il sodalizio della Bassa ha annunciato che “dopo cento giorni in maglia celestearancio il presidente Vincenzo Zanutta e Dario Sottovia hanno risolto consensualmente il rapporto che legava l’attaccante al club friulano nella mattinata odierna. Il giocatore veneto, classe ’89, lascia Carlino dopo 4 reti in 13 presenze di campionato e terminerà regolarmente la settimana di lavoro allenandosi con il gruppo della prima squadra di mister Nicola Princivalli oggi e domani. La società, nel ringraziare Dario per il lavoro svolto e l’impegno profuso sino ad oggi, rivolge un forte in bocca al lupo al ragazzo augurandogli le migliori fortune umane e professionali“.

Arrivato ai primi di dicembre per rinforzare l’attacco carlinese con la propria esperienza e il fiuto del goal dimostrato in anni di carriera tra serie D e serie C, Sottovia non ha davvero mai fatto mancare impegno e generosità tattica. Sono mancati i goal che servivano a una squadra che, perso Kabine poco prima di Natale, cioè due settimane dopo l’arrivo a Carlino dello stesso Sottovia, perso Ameth Fall settimana scorsa, dopo che era rimasto in Friuli sei settimane, ora dovrà cercare nuovi equilibri al centro dell’attacco. Ruolo nel quale avrà più spazio quel Simone Butti, classe 2002 arrivato in punta di piedi dalla Triestina, che finora ha sempre giocato molto bene.
Il centravanti più forte di tutti, in realtà, il Cjarlins Muzane ce l’avrebbe già, ma seduto in panchina, nel ruolo di principale collaboratore del mister Princivalli… Chissà se Denis Godeas abbia fatto un pensierino a tornare a sgomitare in area di rigore?