Cjarlins Muzane: arriva Sottovia, Santi ai saluti

Colpo di mercato del Cjarlins Muzane: l’attaccante Dario Sottovia è un nuovo giocatore della formazione del presidente Vincenzo Zanutta.
Il giocatore, classe 1989, aveva iniziato la stagione 2020/21 con la maglia dell’Union San Giorgio Sedico. Sottovia è un prodotto del vivaio dell’Union Vigontina, società dalla quale ha spiccato il volo verso Albignasego e Piombinese, dove ha realizzato 50 goal tra Promozione ed Eccellenza in due stagioni.
Dal 2011, ha messo insieme una dopo l’altra le esperienze di Este, Marano, Sacilese, Rapallo, Luparense, Mestre, Rezzato e Delta Porto Tolle, sempre nei campionati interregionali e nazionali, compreso un anno in serie C con il Mestre, nel quale ha realizzato 12 reti.
Nel 2019 è arrivato a Trento, dove ha realizzato il goal numero 200 in carriera e dove ha vinto la serie D. Quest’anno, nelle prime sette partite di campionato, ha realizzato 7 reti con il San Giorgio.

Penso che sia per me che per il club sia arrivata l’ora di vincere – ha dichiarato il nuovo bomber arancioazzurro -. A vedere qualità e profondità della rosa credo che non sia il caso di nascondersi dietro un dito: a Carlino l’obiettivo stagionale è vincere e io vengo qui per dare il mio contributo in questo percorso con la consapevolezza di poter dare un apporto determinante allo sviluppo di un progetto sportivo serio. Ho già giocato con Kabine e Mussi nella stagionale 2016-17 a Mestre, dove abbiamo vinto il campionato dopo un bel duello con la Triestina. Siamo attaccanti con caratteristiche differenti che si combinano bene, come abbiamo già dimostrato. In maglia arancionera si era creata l’alchimia giusta e sarebbe bello poter ripete lo stesso percorso anche qui

Soddisfatto il presidente carlinese Vincenzo Zanutta: “Da circa un mese aravamo alla ricerca di una punta prolifica in grado di adattarsi allo schema tattico utilizzato da mister Bertino e di migliorare la nostra vena realizzativa. Movimenti di mercato hanno creato questa occasione che non ci siamo lasciati sfuggire. Abbiamo già cercato Sottovia in passato, ma è sempre stato irraggiungibile per svariati motivi: vuoi perché ha fatto il salto nei professionisti con il Mestre, vuoi perché è stato chiamato dall’ambizioso Trento. Sottovia è una punta che in Serie D è andato praticamente sempre in doppia cifra, quindi mi auguro che confermi le sue caratteristiche da goleador anche qui. Con questa mossa vogliamo migliorare ulteriormente una formazione che, dal mio punto di vista, è già molto competitiva“.

Nel presentare Dario Sottovia, il Cjarlins Muzane ha annunciato che Riccardo Santi, arrivato in Friuli giusto un anno fa, non sarà più un giocatore arancioazzurro.