Chions v Ambrosiana: in palio vitali punti salvezza

L’Interregionale va in campo oggi con una fetta di partite valide per la quattordicesima giornata di andata del girone C. Il Chions è l’unica regionale impegnata in anticipo al sabato: l’undici del mister Fabio Rossitto ospita al Tesolin l’Ambrosiana. Fischio d’inizio alle 14.30, arbitro Cristian Romei di Isernia, assistenti Francesco Macchi di Gallarate e Carlo Farina di Brescia.
I pordenonesi sono ultimi in classifica, con 5 punti, i veronesi sono quart’ultimi con 10 punti: è chiaro che quella di oggi è una sfida salvezza fondamentale, soprattutto per il Chions che solo vincendo riuscirebbe ad accorciare con forza le distanze in graduatoria, riaprendo con convinzione i giochi per la permanenza nella categoria. Rossitto recupera Lorenzo Marmiroli e potrebbe gettare di nuovo nella mischia il croato Emanuel Valenta, uno dei rinforzi di mercato, ma deve fare i conti con il perdurare dell’indisponibilità dell’altro acquisto invernale, il difensore centrale Alessio Pralini, con Gianpaolo Tuniz pronto a sostituirlo, e i problemi fisici del giovane Filippo Pozzani. Al di là della prestazione, per il Chions oggi contano soprattutto i tre punti.
I veronesi dell’Ambrosiana, reduci dal successo contro la Virtus Bolzano, puntano a dare continuità ai propri risultati positivi, mettendosi alle spalle i diversi problemi affrontati nelle scorse settimane.
Seguiremo la partita Chions v Ambrosiana anche con i collegamenti LIVE dal Tesolin nel corso della trasmissione in diretta “Diritto Di Cronaca“, oggi a partire dalle 14.20, disponibile attraverso il nostro sito web, la APP, il podcast su Alexa e il link su Google Home.

Le altre partite di oggi: Luparense – Mestre (Arbitro Mori della Spezia, assistenti Ravaioli e Marconi), Virtus Bolzano – Trento (arbitro Guazolino di Torino, assistenti Tomasi e Castagna), Montebelluna – Arzignano (arbitro Dasso di Genova, assistenti Pasquini e Mino).

Il programma del turno è stato come al solito dilaniato dai problemi legati al Covid-19 che hanno costretto la LND a rimandare a data da destinarsi Cjarlins Muzane – Delta Porto Tolle, Caldiero Terme – Union Clodiense e Campodarsego – Este. Desta enorme preoccupazione soprattutto la situazione del Campodarsego, arrivato al rinvio della sesta partita in quattordici turni: a questo punto è sostanzialmente impossibile ritenere che si possa ripristinare una sorta di relativa normalità riguardo al campionato dei veneti.

Nel programma domenicale, infine, trova spazio Manzanese – Union San Giorgio Sedico (fischio d’inizio alle 14.30, arbitro Giuseppe Maria Manzo di Torre Annunziata, assistenti Niccolò Fuccaro di Genova e Mirko Cimmarusti di Novara): “E’ una partita impegnativa – ha spiegato il mister degli Orange, Roberto Vecchiato nella conferenza stampa pre-gara -: loro hanno cambiato molto da inizio campionato, stanno vivendo un momento positivo. Noi siamo in fiducia e dobbiamo essere pronti a giocare ogni tipo di partita”. Pur non avendo disputato il turno precedente, che proponeva la sfida al vertice con il Trento, la Manzanese è sempre prima in classifica e vuole rimanere davanti a tutti anche dopo l’incontro con i sangiorgini, che sarà trasmesso in diretta facebook sulla pagina ufficiale della società del presidente Filippo Fabbro.

Domenica, inoltre, si giocano anche Adriese – Union Feltre (arbitro Grieco di Ascoli Piceno, assistenti Donati e Preci) e Cartigliano – Belluno (Papale di Torino; Ameglio e Di Meo).