di Francesco Tonizzo

Gara1 è del Tamai. Nella semifinale d’andata di Coppa Regione Fvg Trofeo Diego Meroi, disputata al Vinicio Facca di Azzano Decimo, sul campo del Chions (al Tesolin non si può giocare in notturna, causa assenza di adeguata illuminazione), le Furie Rosse di mister Stefano De Agostini hanno vinto in rimonta, restando sul pezzo anche dopo la rete a freddo realizzata da Emanuel Valenta al primo affondo dei padroni di casa, al 2’.
Colpito a freddo, il Tamai ci ha messo un po’ per carburare e il Chions ha avuto il demerito di non raddoppiare, non sfruttando almeno un paio di ottime opportunità capitate sui piedi degli avanti di Andrea Barbieri.
Poco prima della fine del primo tempo, la doppia espulsione di Ivan Zgrablic, difensore chionsese, e Davide Carniello, attaccante tamaiese, ha lasciato entrambe le squadre con dieci uomini. Nell’immediato prosieguo del match, il Tamai ha pareggiato con un tap-in di Federico Pescante.
Dopo l’intervallo, gli ospiti sono rientrati in campo più in palla. Diverse le azioni da goal create dal Tamai che, alla fine, ha aperto la falla nella retroguardia gialloblu con un goal di Alessio Mortati, abile ad approfittare di un errore difensivo del Chions.

Il risultato di 1-2 per il Tamai non chiude certo i conti nell’ottica dell’ammissione alla finalissima, perché il 30 novembre, in casa delle Furie Rosse, nella semifinale di ritorno, il Chions avrà ancora modo di ribaltare la situazione.
Mercoledì prossimo si giocherà la semifinale d’andata dell’altro raggruppamento, tra Brian Lignano e Sistiana Sesljan.

Il Tamai, però, sogna di poter disputare la finalissima del trofeo Meroi, a calendario proprio nel campo di casa delle Furie Rosse il 7 gennaio. L’anno scorso, l’atto conclusivo si giocò al Teghil di Lignano e vinse proprio il Brian: Souleymane Bougma e compagni hanno già preso nota.