Calciomercato: chi prende Roberto Codromaz?

di Francesco Tonizzo

Il calciomercato è una tradizione antica i cui effetti, negli ultimi decenni, sono esplosi anche nelle Minor Leagues, tra Interregionale e Dilettanti, generando nuove attese, speranze e novità tattiche. Un tempo, in realtà, se le cose non andavano come ci si attendeva, erano quasi sempre gli allenatori a pagare dazio, venendo sostituiti da altri allenatori. Più di recente, gli spostamenti di giocatori vanno per la maggiore, con il loro carico di scambio di scouting, di video, di highlights, di informazioni che interessano spesso più che il reale adattamento dell’atleta alla nuova squadra.

Nelle ultime ore, il nome più gettonato è quello del triestino Roberto Codromaz, difensore classe 1995, cresciuto calcisticamente nel vivaio dell’Udinese e poi transitato anche alla Feralpisalò, alla Triestina e al Rimini. L’atleta giuliano è dato in uscita dalla Juve Stabia, squadra di metà classifica nel girone C di serie C, proprio oggi impegnata a Monopoli, nella prima di ritorno. E’ chiaro che un difensore del calibro di Codromaz, che nelle ultime gare era uscito dalla rotazione dei titolari del team campano, che è allenato dal mister Pasquale Palladino e che ha in porta l’ex ramarro e figlio d’arte Matteo Tomei, rappresenterebbe un addizione importante per qualsiasi squadra, soprattutto nell’Interregionale, anche se Roberto ha mercato anche in serie C, probabilmente alla stessa Triestina, che ha appena salutato Francesco Lodi, diretto a Messina in serie D, e inserito in organico il giovane folignate Alessandro Giannò, proveniente dal Grosseto.

Scendendo in serie D e concentrando l’attenzione sul girone C, quello nel quale militano le regionali Chions, Cjarlins Muzane e Manzanese, il redivivo Campodarsego ci ha preso gusto e, dopo la cinquina rifilata all’Ambrosiana sabato, al rientro dopo diverse settimane di stop condizionato dalla positività al covid di tanti elementi del gruppo squadra, insiste anche sul mercato per rinforzare la rosa e risalire la china della classifica. I rumors danno per vicino l’accordo tra Campodarsego e Mattia Rossetti, attaccante classe 1996, in uscita dall’Acireale (serie C, girone G), dove verrebbe sostituito da Victor Gomez Varas.
La capolista Mestre ha appena messo nel motore anche i giovani Thomas Sacco, attaccante classe 2002, e Marco Crescente, centrocampista, classe 2002. Il Cjarlins Muzane, come avevamo anticipato, ha riportato in arancioazzurro il giovane centrocampista Francesco Sautto, che aveva già giocato alla corte del presidente Vincenzo Zanutta dal 2013 al 2016.
E’ finito sul mercato anche Stefano Fantinato, attaccante dal goal facile che ha appena lasciato il Caldiero Terme, mentre l’Arzignano ha fatto il colpo assicurandosi Simone Monni, forte attaccante romano classe 1996.

Infine, c’è grande curiosità per il passaggio dei fratelli Andrea e Alessandro Osso Armellino e di Luigi De Blasi, dal Tricesimo di calcio a 11 in Eccellenza Fvg, alla Bipan Palmanova di calcio a 5, impegnata nella corsa salvezza del girone B di serie B di futsal. Con loro, il club del presidente Roberto Labollita ha ingaggiato anche il pivot sloveno Juri Kikelj, classe 1997, in uscita dal Tarcento Futsal. Quatto innesti importanti per il mister Giuseppe Criscuolo.