Eccellenza Fvg: il preview della quinta d’andata

di Francesco Tonizzo

Sono due le sfide tra squadre ai vertici della classifica del campionato di Eccellenza in Friuli Venezia Giulia nella quinta d’andata, che va in scena domenica 18 ottobre; il fischio d’inizio in tutti i campi è fissato alle 15. Le co-capoliste Tamai e Torviscosa, le uniche squadre ancora imbattute con tre vittorie e un pareggio all’attivo, sono di scena rispettivamente in casa con il Rive d’Arcano Flaibano e a Trieste con il Chiarbola Ponziana.

Tamai – Rive d’Arcano Flaibano mette di fronte l’attacco delle Furie Rosse, il migliore finora con già 11 goal segnati, e la miglior difesa del torneo, quella dei gialloblu del mister Peressoni, reduci da tre vittorie di fila. Qualsiasi sia la formazione che i due allenatori schiereranno, la gara promette spettacolo: arbitra Zilani di Trieste, assistenti di linea Bernardi e Miani.

Chiarbola Ponziana – Torviscosa è la classica partita piena di insidie per i torrezuinesi del mister Pittilino, che vogliono dimenticare in fretta la rimonta subita mercoledì nell’infrassettimanale dal Fiume Veneto (da 3-0 per Dimas e compagni a fine primo tempo a 3-3 al 90’). Il problema principale per i biancoblù arriva dall’infermeria, piena di infortunati illustri, mentre i triestini, reduci dal blitz a Corno di Rosazzo che ne ha certificato lo status di squadra in grande forma, sognano di fermare la capolista, facendo un ulteriore balzo in vetta alla graduatoria. Arbitra Rodighiero di Vicenza (assistenti O.Bignucolo e Mansutti).

Il sottoclou è di scena sul campo della Pro Fagagna, che ospita la Gemonese (arbitro Moncalvo di Collegno, assistenti Bassutti e Turnu). A Pino Cortiula, mister rossonero, mancherà lo squalificato Greca, ma scalpita il bomber Nardi, reduce da un’operazione chirurgica: potrebbe essere lui a risolvere le secche offensive di una Pro Fagagna capace di segnare solo tre goal nelle prime quattro gare di campionato. Dall’altra parte, la Gemonese, capace di fermare il Tamai mercoledì, proverà in tutti i modi a far punti anche stavolta, per mantenersi in zona di sicurezza sotto l’aspetto della classifica.

Le altre:
Fiume Veneto Bannia – Fontanafredda: Moschion di Gradisca d’Isonzo (Balla – Bearzotti)
Lumignacco – San Luigi: Munfuletto di Bra (Valeri – Scafidi)
Primorec – Ronchi: Da Paoli di Udine (Fragiacomo – Rivellini)
Pro Cervignano Muscoli – Codroipo: Nadal di Pordenone (Venir – Aldrigo)
Sistiana Sesljan – Brian Lignano: De Stefanis di Udine (Masini – Beltrame)
Spal Cordovado – Pro Gorizia: Radovanovic di Maniago (Bitto – D. Bignucolo)
Tricesimo – Virtus Corno: Cerqua di Trieste (S. Polo Grillo – Lendaro)